Raggiungi i tuoi obbiettivi con il Personal Branding

0
242
PERSONAL BRANDING

Si parla sempre più spesso di Personal Branding, in effetti posizionarsi in modo preciso sul mercato e rendersi riconoscibili e facili da trovare è molto importante per qualsiasi professionista.

In linea di massima molte delle strategie applicabili ai brand delle aziende lo sono anche ai singoli, che diventano in qualche modo anch’essi dei brand.

Pensiamo ad esempio ai campioni dello sport, ad attori, politici o professionisti molto in vista, magari anche solo a livello locale. Tutte queste persone beneficiano non poco dell’essere diventati dei brand.

Chiunque può lavorare sul proprio brand, grazie ad Internet, rendersi più visibile e riconoscibile.

Sul Personal Branding esistono libri, blog e molte altre risorse, se ne inizia a parlare parecchio anche in Italia, anche se come spesso capita, in ritardo rispetto ad altri paesi.

Se siete dei freelance il Personal Branding può aiutarvi molto a trovare nuovi clienti ed opportunità. Ci sono vari modi per riuscirci, di seguito ne vedremo alcuni.

PERSONAL BRANDING

Blog e Personal Branding

Avere un blog, un sito personale e magari dei profili social sempre aggiornati e molto curati, è fondamentale se volete lavorare sul vostro Personal Branding.

Dovete far sapere alla gente quello che sapete fare, come lavorate e come vi posizionate sul mercato. Dovete però anche decidere il giusto tono di voce e dare di voi un’immagine ben precisa.

Non dovete per forza essere sempre seri e professionali, molto dipende dal vostro carattere, dal vostro stile comunicativo e naturalmente anche dal settore nel quale operate.

personal branding

Social Network e Personal Branding

I social network sono uno straordinario strumento per lavorare sul proprio Personal Branding. Tutti noi abbiamo quanto meno un profilo su Facebook, ma questo naturalmente non significa saper usare al meglio questo canale.

Se volete mettere in risalto la vostra professionalità potreste valutare l’apertura di una pagina, più indicata rispetto al profilo personale, per svolgere attività di promozione del vostro lavoro.

I social non vanno poi gestiti alla leggera, dovreste dotarvi di un piano editoriale e cercare di rispettarlo il più possibile. Aggiornate con una cadenza periodica i vostri canali online, con contenuti ben progettati e realizzati.

I messaggi sono importanti, ad iniziare dal loro stile, ma anche la continuità lo è molto. Tra gli errori più comuni c’è quello di pensare che i social siano uno strumento facile da gestire, se volete lavorare seriamente sul vostro Personal Branding non c’è spazio per l’improvvisazione, meglio affidarsi a degli esperti.

personal branding

I Pilastri del Personal Branding

Abbiamo parlato dell’importanza del Personal Branding e abbiamo visto alcuni strumenti con i quali possiamo potenziarlo grazie al web, vediamo ora quali dovrebbero essere i pilastri alla base della nostra identità online.

Le fondamenta del nostro marchio personale sono la nostra identità, un’identità di marca chiara, rappresenta fondamenta solide.

Se si vuole puntare sul Personal Branding bisogna essere ambiziosi e pronti a metterci la faccia. Bisogna anche saperti distinguere dagli altri e posizionarsi in modo unico, per rispondere a reali necessità del mercato.

Visibilità e connessioni sono altri elementi di fondamentale importanza. Più si diventa visibili, più ci si troverà a dover gestire un network di contatti, che andrà coltivato come un giardino in grado di regalarci fiori e frutti di grande pregio.

Concludiamo con un elemento di notevole importanza, ovvero la coerenza comunicativa. Se avete un brand vi siete resi riconoscibili, se cambiate stile o messaggio rischiate di confondere chi vi segue e non c’è nulla di peggio. Potete naturalmente crescere, evolvervi, cambiare nel tempo, ma sempre con coerenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here