Come avviare un nuovo sito web aziendale

0
52
sito aziendale

Qualunque sia la tua esigenza aziendale, per costruire ed avviare un nuovo sito, blog, portale, ecommerce, oggi si può far riferimento ai molti content editor presenti sul web. Ma per renderlo efficace e professionale, è necessario affidarsi a degli esperti, e definire obiettivi di business e target di riferimento.

Definisci i tuoi obiettivi di comunicazione

Prima ancora di mettere mano alla struttura del sito, è fondamentale determinare la propria digital strategy, ovvero quali sono gli obiettivi che si vogliono raggiungere dall’essere online. Il secondo passo da compiere, è conoscere il target di riferimento. Utilizzando strumenti d’analisi dedicati, potrai segmentare il tuo pubblico e conoscerne le abitudini, così da pianificare le migliori tecniche di web marketing.

Acquisisci un nome di dominio

Grazie all’avvento del CMS, oggi costruire un sito è facile e veloce. Provider come WordPress, OneMinuteSite o Jimdo offrono guide in pochi passi e tutorial, per aiutarti a creare, migliorare ed evolvere continuamente i tuoi contenuti.
Dopodiché, pensa ad un logo che possa renderti immediatamente riconoscibile e che collegherai al nome del sito, ovvero all’URL: dovrà essere accattivante ed ottimizzato SEO.

Scegli l’hosting

Ora cura l’hosting, ovvero lo spazio offerto dal servizio di rete. Per essere affidabile, dovrà avere un uptime di almeno il 99,99%. In seconda battuta, verifica i tempi di risposta del server, utilizzando strumenti online ad hoc; se sceglierai un hosting che abbia una locazione geografica vicina alla tua, aumenterai anche la velocità di visualizzazione del sito. Infine fa’ attenzione a quali altri siti web siano ospitati sul server: prodotti di scarsa qualità o spam, potrebbero infatti penalizzare il tuo PageRank.

Cura i contenuti

Scrivi sempre in ottimo italiano, ottimizzando il testo seguendo le regole della SEO e del web writing. Ciò significa:

  • Utilizzare un linguaggio semplice, ma preciso;
  • Dividere i testi in paragrafi;
  • Formattare con corsivi e grassetti;
  • Aggiungere immagini ed anchor text inerenti.

Se si tratta di un ecommerce, le foto dovranno essere esplicative, e corredate da un testo descrittivo completo, dettagliato, professionale ma di facile comprensione.
Da ultimo, non infrangere il copyright e assicurati che i tuoi dettagli di contatto siano ben evidenti.

Concentrati sulla web usability

Oggi, un sito dev’essere visualizzabile su diversi browser e da differenti dispositivi presenti sul mercato. Per questo, nel caso in cui tu non voglia utilizzare i servizi di CMS, il tuo sito dovrà essere costruito secondo le cosiddette tecniche di responsive design. Il menù di navigazione dovrà essere intuitivo, la struttura subito evidente, grafiche, immagini e contenuti multimediali essere coerenti con i tuoi obiettivi di marketing, ma anche leggeri, per facilitare la velocità di caricamento del sito. Per aiutarti puoi affidarti ad agenzie per la realizzazione di siti come Yow.

Rendi il tuo sito evidente

Dopo aver segnalato il tuo sito ai motori di ricerca, sfrutta le possibilità offerte dai social media, creando degli account che curerai con costanza. Ricordati sempre di coinvolgere la tua utenza, e di offrirti disponibile all’assistenza, attraverso tutti i canali che metterai a disposizione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here