Aumentare il traffico al tuo sito: comprare traffico o puntare sulla SEO?

0
653

Il traffico è una bella seccatura, quando siamo bloccati in auto, è invece qualcosa che tutti desiderano, quando si parla di siti web. Avere traffico sul proprio sito, significa avere visitatori (possibilmente) interessati a ciò che facciamo e quindi potenziali nuovi clienti.

Se il vostro modello di business prevede di guadagnare attraverso la pubblicità vi serve molto traffico. Se invece vendete prodotti o servizi, potrebbe bastarvene meno, ma dovrà essere di elevata qualità, ovvero perfettamente in target rispetto a ciò che offrite.

Consigli per aumentare il traffico al tuo sito

traffico web

Ci sono diverse strade percorribili da chi desidera aumentare il traffico al suo sito web. In questo articolo ci concentreremo su due di esse, ovvero acquistare visite o piuttosto concentrarsi sulla SEO, così da riceverle tramite i motori di ricerca.

Aumentare le visite al tuo sito comprando traffico

Il modo più facile e veloce per avere visite ad un sito web, in particolare se è da poco online è comprare traffico. Ci sono molti siti che permettono di acquistare visite, il problema è che spesso si tratta di visitatori internazionali, che in sostanza sono solo numeri, del tutto vuoti. Non diventeranno vostri clienti, aumenteranno solo le vostre statistiche di accesso al sito.

Se decidete di acquistare traffico, cercate di profilare il più possibile, basandovi su provenienza geografica, lingua e magari interessi degli utenti.

A questo punto, piuttosto che acquistare le visite, potrebbe essere una buona idea avviare delle campagne pubblicitarie su Google, Facebook o altri canali. In questo modo pagherete solo per i risultati raggiunti, in termini di visite e avrete maggiori opportunità di trasformare un visitatore in cliente.

Aumentare il traffico al tuo sito con la SEO

SEO

La SEO è un ottimo modo per far trovare il vostro sito, renderlo più visibile e di conseguenza maggiormente trafficato. Senza dubbio la SEO non vi permette, a differenza di altre soluzioni, come campagne pubblicitarie o l’acquisto di visite, di avere un rapido, se non immediato riscontro, consente però di avere visite di qualità e che resteranno pressoché stabili, almeno nel medio periodo.

Una volta che il vostro sito si sarà posizionato per una parola chiave che vi porta 100 visite al giorno, continuerete per settimane e forse anche per mesi o anni a ricevere quelle visite.

Per aumentare il traffico al tuo sito con la SEO c’è molto che si può fare. Puntare sui contenuti, in particolare su unicità e qualità, ma anche prestare attenzione ai titoli e alla struttura del sito stesso.

Anche lavorare affinché altri siti linkino il nostro può essere qualcosa di molto utile, ma bisogna sapersi muovere a dovere. Non c’è spazio per l’improvvisazione. Se la SEO è la strada che desiderate percorrere per aumentare il traffico di un sito, sarà bene affidarsi a degli esperti.

Aumentare il traffico al tuo sito: SEO e Social

SEO e Social

C’è chi afferma che la SEO è morta, se ne parla ormai da anni, ma in realtà il ruolo della SEO e dei motori di ricerca come fonte di traffico per i siti web resta estremamente rilevante.

Senza dubbio però anche i più noti social network possono dare ottime soddisfazioni in termini di traffico, sia se parliamo di campagne pubblicitarie che di traffico organico.

Secondo la nostra esperienza, per avere i migliori risultati è bene affiancare SEO e attività Social. Non esiste una dicotomia o una rivalità. Tutte le strade che danno risultati vanno percorse.

Come monitorare le visite al tuo sito

Analytics

Google Analytics è senza dubbio una delle migliori soluzioni, attualmente disponibili, per monitorare le visite di un sito web.

Abbiamo visto diversi possibili approcci per aumentare il traffico al tuo sito, per sapere se funzionano e di quanto lo stanno effettivamente aumentando, è fondamentale monitorare le statistiche di accesso.

Uno strumento come Google Analytics, che peraltro è bene ricordare, è del tutto gratuito, permette non solo di sapere quante persone visitano ogni giorno, mese, anno… un sito, ma anche come si comportano al suo interno e da dove sono arrivate.

Grazie alle statistiche, che naturalmente bisogna saper leggere, potrete migliorare le vostre strategie e ottimizzare il vostro budget, investendo solo in quelle soluzioni che vi danno un concreto riscontro.

Ricordate che non conta solo il numero delle visite, ma la loro qualità. Tanto traffico, ma zero affari non è certo qualcosa di positivo, meglio meno visite e più vendite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here